Skip to content

C’è qualcuno che protesta con le uova che lancia. Qualcun altro…

novembre 12, 2007

Le uova sono stati per anni un’arma a disposizione dei vari gruppi di protesta. Ma a disposizione abbiamo ben altri strumenti per cambiare le cose. Siamo anche consumatori che possono orientare le scelte di mercato.

Questa la leva su cui spinge questa efficace campagna della RSPCA inglese, una delle più grandi organizzazioni animaliste del mondo che sta chiedendo al governo britannico una legge per vietare l’allevamento dei polli in batteria, ma non dimentica il ruolo di chi ogni giorno può dire il suo piccolo o grande no. Insomma, per i nostri acquisti, scegliamo le uova provenienti da animali allevati a terra.

RSPCA Eggs

Alcune persone protestano con le uova che lanciano. Altri con le uova che comprano

RSPCA Checks
Controlli sempre per essere sicuro che non ci sia niente di sbagliato nelle tue uova. E le galline che le hanno covate?

Agenzia: Abbott Mead Vickers
Direttore creativo: Paul Brazier
Copywriter: Mark Fairbanks
Art director/designer: Paul Cohen
Fotografo: John Spinks.

Via

3 commenti leave one →
  1. priedavat permalink
    novembre 19, 2007 8:49 am

    Vegetarianesimo.
    Io ho trovato in questo molte soluzioni.

  2. stella permalink
    giugno 24, 2010 7:28 pm

    vegan e basta! gli animali non sono nostri servi da schiavizzare e uccidere quando non ci servono più.

  3. febbraio 3, 2011 10:38 am

    Si saranno presi una cioccolatta calda dopo.😉 heheh

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: