Skip to content

Stop agli stupri in prigione

luglio 25, 2007

Lo stupro è sempre un crimine atroce. La violazione della dignità umana più profonda, che irrompe brutale nella quotidianità di un’essere umano lasciando spesso ferite ben più difficili da rimarginare di quelle da arma da fuoco.

RAINN (Rape, Abuse & Incest National Natwork), un’organizzazione americana che si batte contro ogni tipo di abuso sessuale (ogni 2,5 minuti una persona subisce un abuso), lancia diverse campagne per sensibilizzare l’opinione pubblica americana sul tema.

Tra queste, grazie alla brava Flavia Brevi di Simply Addicted, vi segnalo questa campagna di ambient marketing destinata a un pubblico un po’ particolare, quello delle prigioni, dove gli abusi sessuali sono (pena che si aggiunge alla pena) purtroppo frequenti.

Cosa accadrebbe se succedesse anche a te?

Stupro in prigione

Pubblicato per la prima volta su Adsoftheword

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: